Benvenuto! Richiedi subito la Tua Fidelity Card!
Non ci sono prodotti nel carrello
Prodotti
PASSATELLI
11.50 €
CAVATELLI
3.50 €
QUADRETTI
7.20 €
ORECCHIETTE
3.50 €
Tortelli di zucca vegani, la soluzione per chi cerca leggerezza
Tortelli di zucca vegani, la soluzione per chi cerca leggerezza

I tortelli di zucca sono un piatto tipico di Mantova, spesso messo in contrapposizione, con non poche rivalità, con i cappellacci di zucca ferraresi, ma a differenziarli, più di ogni altra cosa, è la presenza dell'amaretto.

In quelli di Mantova, infatti, la fa da padrona questo elemento, assente invece nel piatto tipico estense.

I tortelli di zucca affondano le proprie radici nel 1500, quando i cuochi iniziarono a rivoluzionare il piatto donandogli quella connotazione tipicamente agrodolce.

La prima testimonianza ufficiale di questo piatto la si trova nei diari di Cristoforo Messisbugo, un cuoco ferrarese che prestò la propria opera per 25 anni alla corte dei Gonzaga a Mantova.

Così, durante gli anni, il piatto ha subito continue evoluzioni, arrivando a perdere la zucca nella zona di Crema, mentre nella zona di Reggio Emilia il caratteristico ragù d'accompagnamento viene sostituito dal sugo a pomodoro.

A farla da padrone, in mezzo a questo continuo gioco del cambiamento, sono però sempre Mantova e Ferrara, vere e proprie regine del piatto.

Ora è il momento dei tortelli di zucca vegani

Le ricette vegane stanno prendendo sempre più piede in Italia e quindi anche per i tortelli  è nata la variante.

Va specificato che quando si parla di piatti vegani si intendono quei piatti in cui non solo non è presente carne e pesce, ma anche uova, miele, formaggi e tutto ciò che ha una provenienza animale.

Ma tranquilli, nessuna rinuncia, anzi, una piacevole alternativa.

Ma come vengono preparati?

Chiaramente non si possono usare le uova e quindi, per realizzare la sfoglia, si dovranno utilizzare solo acqua e farina.

Il ripieno sarà 'tenuto' grazie al pan grattato che donerà la consistenza tipica del tortelli.

Il resto del procedimento è tale e quale a quelli classici: si dovrà tirare la sfoglia e collocare il ripieno di zucca e pan grattato sopra i piccoli quadrati e infine chiuderli a mano.

Per quanto riguarda i tortelli di zucca vegani, a differenza dell'altra variante, non sarà chiaramente possibile utilizzare il ragù.

In sostituzione, oltre al classico filo di olio extravergine d'oliva, si potrà condire il tutto con un pesto di menta e nocciole (consigliatissimo), ma non manca nemmeno l'alternativa dolce con zucchero a velo e cioccolato vegan sciolto.

Scettico?

Non lasciarti spaventare, la vita va assaporata!